Tensione all’interno della municipale di Sassuolo.

ross3253629Le vicende che hanno costretto l’amministrazione comunale a revocare l’incarico al Dr. Faso sono note: il rinvio a giudizio con il procuratore Musti alle costole è una pietra tombale sul futuro sassolese dell’ex carabiniere modenese.

Pare non reggere, invece…la soluzione addottata per rimuovere Faso e promuovere la Dr.ssa Prandi: una determina scritto con un  elzeviro fin troppo barocco e con diversi problemi di “tenuta” legale.

Di fatto la Prandi ci mette “solo”  la faccia e un altra parte in ombra del corpo umano…, mi spiego con un esempio: tutta l’organizzazione del personale e la definizione dei turni di pattuglia rimane in capo all’inossidabile Faso, che continua a fare il bello e il cattivo tempo nell’ufficio rosso dei quadrati, ma se la Prandi non può incidere sull’organizzazione del personale cosa gli rimane da fare??  Che ruolo potrà mai giocare nel rinnovare la struttura della municipale sassolese? E anche tra il personale questa vicenda è vissuta male e con grande imbrazzo.

Numerose sono state le perplessità sulla impostazione di questo incarico, in molti avevano suggerito alla Dr.ssa Prandi di non accettare questa pseudo promozione, ma il suo alto senso del dovere ha prevalso, spingendola ad accettare nonostante i tanti rischi.

E’ chiaro che per il bene di tutti questa situazione andrà risolta nel modo migliore, senza quella fretta che ha guidato la nomina solo una decina di giorni fa…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...