Sassuolo, completata la nuova illuminazione a led del parco ducale

illuminazioneparcoSi svolgerà giovedì prossimo, 8 dicembre, la cerimonia d’inaugurazione della nuova illuminazione pubblica al parco Ducale: una cerimonia dedicata a tutti coloro che hanno a cuore il parco più grande, prestigioso e storico della nostra città; compresi i più piccoli.

E’ proprio per loro, infatti, che il programma si aprirà alle ore 15,30 con “La riscossa del clown”: il circo contemporaneo della compagnia di Madame Rebinè che l’Associazione Crea ospiterà al teatrino della Casa nel Parco, con l’ingresso riservato ai possessori della tessera Crea.

Dalle ore 16,30, poi, si svolgerà l’esibizione della banda cittadina “La Beneficenza” fino alle ore 16,45 quando, con una scenografia luminosa, avverrà la cerimonia di accensione della nuova illuminazione pubblica.

Fino ad oggi al parco Ducale di Sassuolo erano presenti due tipologie di apparecchi : bollard per l’illuminazione dei viali e incassi a terra per l’illuminazione d’accento delle alberature. La maggior parte degli apparecchi versava in uno stato di vetustà e ammaloramento dovuto sia all’età di alcuni apparecchi che a numerosi e ripetuti atti di vandalismo: per questo motivo l’Amministrazione comunale in collaborazione con Gemmo spa, ne ha deciso la completa sostituzione.

“E’ un progetto importantissimo per la città – afferma il Sindaco di Sassuolo Claudio Pistoni – che abbiamo legato al bando per la gestione dell’illuminazione, vinto da Gemmo spa, proprio perché mai saremmo riusciti, in autonomia, a trovare le risorse economiche necessarie. Un progetto che va ad unirsi con quanto fatto in precedenza, la riapertura al pubblico della Peschiera, l’apertura quotidiana, da primavera all’autunno, del Palazzo, e che si completerà con una nuova illuminazione anche in queste ultime due zone per ridisegnare completamente uno degli scorci più belli, e al tempo stesso storici, della città”

Con il nuovo impianto di illuminazione si vuole dotare il Parco Ducale di tecniche e tipologie di intervento utili alla creazione di scenari notturni discreti, fruibili, funzionali, suggestivi nel rispetto dell’ambientazione naturalistica, monumentale e della normativa esistente in materia di illuminazione artificiale.

“La città si fa un bel regalo per Natale – sottolinea l’Assessore alle politiche per l’energia del Comune di Sassuolo Sonia Pistoni – con un nuovo impianto che permetterà di vivere, anche di sera, uno dei più belli spazi della città senza più timori e preoccupazioni di attraversare il parco al buio. Un maggior controllo e sicurezza nelle ore notturne per il parco Ducale e ci auguriamo il senso civico dei sassolesi garantisca a lungo la tutela di questo bene comune. La tecnologia adottata ci permetterà anche di istallare, presto, telecamere collegate con la nostra centrale operativa ed implementare il sistema wi-fi in tutto il parco. Il progetto nel suo complesso – conclude l’Assessore – è stato approvato anche dalla Soprintendenza e garantisce il rispetto della storicità del luogo, del risparmio energetico e l’abbattimento dell’inquinamento luminoso. Questo progetto si inserisce in un complessivo ed ampio programma di riqualificazione di tutta l’illuminazione pubblica che, in questi due anni, siamo riusciti a progettare e fare partire”

L’intervento in generale ha riguardato: la fornitura e posa di n.44 complessi illuminanti di tipo decorativo composti da apparecchio decorativo equipaggiato con lampada LED a fosfori remoti ed un sostegno tipo decorativo oltre al plinto dedicato; la realizzazione di nuovi cavidotti interrati con diametro esterno 125mm, per una lunghezza totale di 1.400 m circa; la fornitura e posa di nuova linea dorsale per una lunghezza totale di 1.500 m circa; la fornitura e posa di n.76 nuovi pozzetti di dimensione esterna 60x60cm con setto separatore e relativi chiusini in ghisa; il rifacimento di n.30 pozzetti di dimensione interna 40x40cm con relativi chiusini in ghisa; la fornitura e posa di n.72 chiusini in ghisa; la sostituzione di quadro elettrico esistente; la fornitura e posa di sistema di telegestione punto-punto a radiofrequenza, oltre alla centralina e al modem sul quadro; oltre alla posa di un cavidotto aggiuntivo con diametro esterno 90mm, quale predisposizione per futuro passaggio cavo dati.

L’apparecchio di illuminazione individuato utilizza una tecnologia di ultima generazione, ovvero una lampada a fosfori remoti integrata in un’ottica con riflettore specificatamente realizzata per le strade con ridotta sezione. Una soluzione che presenta molteplici vantaggi, sommando le qualità del comfort illuminotecnico tipico di una lampada a scarica a quelle del LED relative all’elevata efficienza luminosa e alla qualità del colore della luce.

La temperatura di colore individuata dal progetto è pari a 4.000 K, corrispondente alla definizione di luce “bianca neutra”, adeguata alla miglior restituzione cromatica delle superfici verdi del prato e delle alberature.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...