Pistoni: “Il ponte di Veggia è sicuro, ma li controlleremo tutti”

Il sindaco di Sassuolo Claudio Pistoni ha terminato da poco il suo “question time” con i cittadini via facebook, rispondendo alle domande che gli venivano formulate direttamente dalla rete.

Continua a leggere “Pistoni: “Il ponte di Veggia è sicuro, ma li controlleremo tutti””

Annunci

Silenzio si balla. A Sassuolo la prima Silent night

Silenzio si balla. Sabato prossimo arriva per la prima volta a Sassuolo una “Silent night”. In piazzale Della Rosa per tutta notte funzionerà una mega-discoteca colorata eppure nessuno sentirà nulla, nè i bassi che pompano, nè la musica a tutto volume nè i colpi della batteria.

Continua a leggere “Silenzio si balla. A Sassuolo la prima Silent night”

Bellezze in bicicletta. E il distretto si scopre attrattivo e anche collaborativo

Un centinaio di ciclisti provenienti dai quattro Comuni e in parte anche da fuori comprensorio hanno partecipato alla prima edizione di “Bellezze in bicicletta”, che ha voluto coniugare l’attività all’aria aperta con la scoperta di alcuni luoghi di particolare rilievo e bellezza del nostro territorio. Un modo diverso di proporre il distretto e di concepire iniziative fra il turismo e la mobilità dolce. Un po’ quello che chiedevano anche recentemente diversi consiglieri comunali: lavorare e ragionare su concetti nuovi e con impostazioni non tradizionali.

Bellezze in bicicletta, che ha vissuto il momento finale con le premiazioni durante la serata del Maggio fioranese, ha dimostrato forse per la priuma volta che la collaborazione fra i quattro Comuni può dare più della semplice somma delle rispettive peculiarità. Non è poco, perchè fino a questo momento non tutti sono parsi così convinti che la scelta di una “Città distretto” fosse effettivamente utile e vincente. C’è chi ha ritenuto finora di perdere qualcosa nel doverlo condividere, chi ha ipotizzato costi non calanti ma crescenti.

Questo primo atto di totale collaborazione fra quattro assessorati e rispettivi enti pubblici, reso possibile dall’ostinazione con cui i promotori (fra cui Gino Venturelli e Cinzia Vecchi) hanno portato avanti l’iniziativa, fa meglio sperare per il futuro.

“Un futuro – spiega Venturelli – che dovrebbe sempre essere fatto di attività promozionali innovative, giovani, rispettose del territorio e dinamiche nel promuoverlo. Spesso ho visto nascere buone idee bloccate poi dalla difficoltà, anche oggettiva, di trovare il giusto coordinamento fra i vari soggetti coinvolti. Come in questa occasione io sono disponibile anche in futuro a dare gambe alla fase organizzativa, lasciando agli assessori la fase più politica, di confronto e programmazione. Spero che ci possano essere altre iniziative così”.

Domenica c’è Bellezze in bicicletta. Si può ancora iscriversi

Sono ancora aperte le iscrizioni a Bellezze in Bicicletta, l’evento cicloturistico in programma il 14 maggio organizzato dai Comuni di Maranello, Fiorano Modenese, Formigine e Sassuolo. Scoprire (o riscoprire) il territorio, valorizzarne i siti culturali, storici e artistici, educare alla mobilità dolce, anche in chiave turistica: questo l’obiettivo del tour su due ruote attraverso i territori del distretto. L’itinerario della biciclettata è alla portata di tutti – la manifestazione è quindi particolarmente adatta alle famiglie – e tocca i quattro Comuni, con due tappe per ciascuno. L’iscrizione può essere fatta on-line fino a venerdì 12 maggio sul sito www.maranello.it: è gratuita per i bambini fino a 14 anni compiuti, costa 8 euro per i ragazzi fino a 25 anni compiuti e 10 euro per gli adulti dai 26 anni.
Come funziona Bellezze in Bicicletta? Grazie alla collaborazione con associazioni e volontari che operano nei territori comunali interessati, in ogni Comune è previsto un punto ristoro per i partecipanti, ai quali saranno consegnati alla partenza il “passaporto” della manifestazione, da timbrare ad ogni tappa, un pieghevole con una cartina del percorso e un gadget targato “Bellezze in Bicicletta”. Nel tragitto in bicicletta i partecipanti saranno accompagnati da un volontario che farà da guida per i diversi gruppi.
L’iniziativa, alla cui idea progettuale ha collaborato anche FIAB (Federazione italiana Amici della bicicletta), intende promuovere itinerari culturali e incentivare l’offerta di cicloturismo sul territorio: cicloturismo è viaggiare in bicicletta, con ritmi lenti e seguendo facili percorsi, è turismo slow, che ricerca una dimensione più vicina all’ambiente dove sia possibile rallentare il tempo e ridurre lo spazio da esplorare scoprendo luoghi spesso sottratti all’osservazione.

A Fiorano Modenese è prevista la visita al castello di Spezzano di origine medioevale, sede dell’acetaia comunale e del museo della ceramica, e al nuovo centro culturale polifunzionale “BLA”, che comprende ludoteca, biblioteca e archivio storico. A Sassuolo l’itinerario prevede visite alla Peschiera Ducale, piazzale Della Rosa e punto di ristoro nella corte di Villa Giacobazzi. A Formigine sono previste le soste presso il Castello medioevale e presso Villa Benvenuti. A Maranello, il percorso tocca lo IAT – Terra di motori, ospitato presso il Museo Ferrari, le cui sale raccontano la storia Ferrari ed infine la biblioteca Mabic, progettata dallo studio Arata Isozaki & Andrea Maffei, di grande interesse e originalità dal punto di vista architettonico.

Al termine della biciclettata, tutti i partecipanti sono invitati a Fiorano all’appuntamento conclusivo della manifestazione: a partire dalle 18.30 in piazza Menotti saranno premiati il partecipante più anziano, il più giovane e il gruppo più numeroso. Madrina d’eccezione della serata sarà Rachele Barbieri, neo campionessa mondiale di ciclismo su pista.

Pd Sassuolo, martedì prossimo la riunione di maggioranza. La posizione del sindaco ora sembra più debole

Martedì prossimo si riunisce la maggioranza Pd, la prima del dopo primarie. Per una volta il confronto non sarà tanto “programmatico” sulle scelte dell’amministrazione, ma sarà dedicato in buona parte anche al partito stesso, alla sua organizzazione interna e ai necessari cambiamenti.

Continua a leggere “Pd Sassuolo, martedì prossimo la riunione di maggioranza. La posizione del sindaco ora sembra più debole”

Primarie, adesso occhio a quelli che fingeranno che non sia successo niente

Era anche prevedibile che il giorno dopo fosse un coro di “avanti tutti insieme”, “riuniamoci” ecc. Solo che in realtà non è cambiato molto: le primarie del Pd hanno confermato che c’è ancora chi sa riunire le persone in nome di un’idea, hanno fatto a pezzettini i gufi che parlavano di flop, hanno reso ancora più inutile e sciocca la scelta scissionista.

Continua a leggere “Primarie, adesso occhio a quelli che fingeranno che non sia successo niente”