Venturelli: “I voti dei renziani usati non per Sassuolo ma per farsi strada verso altri lidi”

In vista del congresso Pd, che si tiene oggi, sabato 21 ottobre, avevamo rivolto quattro domande (più una personale) a cinque esponenti del partito.

Al momento ci sono arrivate le risposte del solo consigliere Gino Venturelli, mentre Matteo Mesini, Maria Savigni e Sonia Pistoni hanno preferito declinare l’invito e non rispondere, ritenendo che la forma “anonima” dell’intervista non offrisse loro sufficienti garanzie. Capiamo e rispettiamo la posizione, anche se vedrete dall’intervista a Venturelli che le domande non erano particolarmente ficcanti nè impegnative. Gregorio Schenetti non ci ha ancora dato nessun segnale.

Pubblichiamo quindi le risposte avute da Gino Venturelli

1- In che modo e in che condizioni il Pd arriva a questo congresso?

“Purtroppo mi sembra che vada a celebrare il proprio funerale”.

2- In che modo il risultato potrà incidere sulla saldezza della maggioranza?

“Mi piacerebbe che il PD potesse andare ad incidere sulle azioni di governo cittadino, forse la maggioranza potrebbe aiutare il partito a tornare in vita, con forti  scosse politiche. La realtà mi sembra però andare in tutt’altra direzione, fra personalismi e scissioni, per cui credo che un segretario debole potrebbe portare a un indebolimento della maggioranza stessa e a qualche rischio per l’attuale amministrazione.

E’ incomprensibile come un partito che solo qualche mese fa aveva votato a stragrande maggioranza la mozione Renzi segretario nazionale, non sia stato capace di produrre un candidato renziano alla guida del partito. E’ evidente che è solo apparenza l’allineamento del circolo con la segreteria renziana, anche perché  chi rappresenta questo orientamento a Sassuolo fondamentalmente  non ha creato nulla se non la sua strada verso altri lidi ben lontani da Sassuolo. E’ questo è il peccato originale”.

 3- E’ vero che trovare un candidato a segretario non è stato facile?

“Per quello che so e ho visto, mi è sembrato di vedere dei testimoni di Geova  andare a suonare a porta porta . È mancata completamente una azione politica, l’elezione del nuovo segretario è rimasta un evento per pochi, come fosse una formalità fra passacarte. E’ grave per un partito che vorrebbe essere di popolo e che va giustamente orgoglioso di primarie da due milioni di votanti.

Ma anche questo fa parte degli attuali problemi di un partito che ha paura del dibattito politico e perciò cerca piuttosto una falsa unitarietà a scapito della partecipazione”.

 4- A livello locale e anche nazionale ritiene di vedere un momento di stanchezza e difficoltà del partito democratico?

“Sì, sarebbe ipocrita negarlo, certo che qui a Sassuolo la spinta che il nostro segretario a livello nazionale cerca di dare, non è recepita e sfruttata. Forse perchè lo stato attuale va bene così, per le ambizioni di chi è attivo dentro il partito e non sembra gradire l’emergere di altre possibili figure politiche”.

5- Ultima (personale) come consigliere comunale che bilancio può tracciare della sua attvità nel partito?

“Purtroppo la mia attività nel partito è stata nulla da quando eletto consigliere, anche perché delle elezioni c era stato un percorso progettuale che ci ha portato a vincere, poi questa progettualità è venuta meno e sopratutto perché la tanta decantata pluralità democratica a mio avviso  oggi manca, visto che ai consiglieri comunali è stato tolto il voto all’interno del direttivo di cui fanno parte di diritto. Ho cercato di impegnarmi in alcune azioni concrete sui temi che mi sono più congeniali, ma con fatica, poco appoggio e a volte anche evidente fastidio percepito da parte dei colleghi”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...