Il Pd di Sassuolo al tappeto e nessuno lo finisce

Diciamo che c’è un pugile sul ring che vuole essere messo al tappeto. Si presenta all’avversario a guantoni abbassati, senza muoversi e aspetta il colpo. Ma quell’altro non lo considera, è distratto, parla e discute con il suo angolo. Allora il pugile che vuole essere messo al tappeto si butta per terra da solo. Ma l’avversario non se ne accorge neanche. E l’arbitro non si mette a contare.

Continua a leggere “Il Pd di Sassuolo al tappeto e nessuno lo finisce”

Annunci