Terremoto Rieti, le “azioni” del distretto.

Si sta svolgendo in queste ore una Giunta straordinaria dell’Unione dei Comuni del Distretto ceramico per decidere le misure da attuare a sostegno dei territori e delle popolazioni colpite dal terremoto nel Reatino.

Come da appello del Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, si procede con una ricognizione delle disponibilità tecniche. Verrà aperto quanto prima un conto corrente per la raccolta di fondi. Saranno incontrate tutte le associazioni di volontariato presenti nei diversi Comuni.

A Formigine, sono in svolgimento le iniziative per il Patrono san Bartolomeo. La Pro loco, che organizza la festa dei “Ludi”, rispetterà il programma in forma ridotta.

Intorno alle 22 si terrà un minuto di silenzio in piazza Calcagnini, alla presenza del Sindaco Maria Costi e della Presidentessa del Consiglio Elisa Parenti. La popolazione è invitata a partecipare in segno di vicinanza alle popolazioni colpite dal sisma. Sarà anche l’occasione per comunicare le modalità attraverso le quali anche i singoli cittadini possono aiutare.

Annunci

CONTRIBUTO CONSORZIO BONIFICA, UNA SERA ALL’IMPROVVISO…

Da bambini abbiamo imparato che con le mani sotto l’acqua calda ci si scotta, da grandi, ci lamentiamo delle tasse come del tempo pur sapendo che entrambe sono inevitabili e soprattutto previdibili. Al riparo da questa banalità, alcuni consiglieri comunali del pd (Gino Venturelli e Susanna Bonettini)  sollevano legittimi dubbi sulla reale utilità di uno deti tanti enti misteriosi come il Consorzio di Bonfica. Piccata la risposta dell’ente: pagano più soggetti rispetto a prima, ma il prelievo rimane lo stesso, ma soprattutto noi centriamo poco in una decisione che è stata assunta dalla Regione Emilia-Romagna. Tutti felici quindi?  Entrambe le parti hanno affermato di esistere e non è poco. Una domanda per chiudere: se paghiamo tutti paghiamo meno di prima o no?

Stella Rossa – Sassuolo: maxischermo in Piazza Piccola, modifiche alla viabilità.

In occasione del maxischermo che, giovedì sera, sarà allestito in piazza Garibaldi per permettere ai tifosi che non seguiranno la squadra di assistere al ritorno dei play off di Europa League tra Stella Rossa e Sassuolo, il Comandante della Polizia Municipale Stefano Faso ha emesso un’apposita ordinanza che modifica i permessi di transito e sosta in piazza Garibaldi e nelle strade adiacenti.

In particolare, dalle ore 18,30 alle ore 23,30 sarà in vigore un divieto di transito e sosta eccetto veicoli autorizzati per lo svolgimento della manifestazione in piazza Garibaldi (tutta), via Battisti, via Mazzini (tratto da via Farosi  a Piazza Garibaldi).

Dalle ore 18,30 alle ore 23,30 su via Mazzini all’intersezione con Via Farosi sarà in vigore l’obbligo di svolta a destra su via Farosi.

Dalle ore 18,30 alle ore 23,30 in piazza Martiri Partigiani all’intersezione con Via Battisti, agli automezzi sarà vietata la svolta su via Battisti

Per quanto possibile e compatibilmente con l’evento in corso potranno essere concesse deroghe da parte del personale in servizio sul posto, al transito di veicoli in uso ai residenti e agli autorizzati ZTL.